Crea sito

Sonic Jesus (ITA)

Sonic Jesus “Neither Virtue Nor Anger” (Fuzz Club Records 2015)

Doganella di Ninfa fa parte del comune di Cisterna in provincia di Latina, Italia. Qui sono nati i Sonic Jesus in virtù coverdelle menti di Tiziano Veronese e Marco Baldassarri e grazie a loro, inutile girarci intorno, il debut album “Neither Virtue Nor Anger” è un vivido gioiello. Uno spartiacque per la moderna psichedelia, un manifesto nel Rifugio del Tempo lisergico che porta vene e cellule a librarsi nei templi sacri dell’essenza visionaria. Si respira al massimo dell’intensità la lezione dei Velvet, le nenie ipnotiche di Nico, i gorgoglii mutanti dei Suicide. Ma non solo, ovviamente: la base ritmica aleggia nei substrati post-punk dei Joy Division, sonorità malate da manufatti Doorsiani, molecole sfibrate con contorsioni alla Spaceman 3 simmetricamente tradotte in rarefazioni cosmiche, simili all’ aura mistica di Florian Fricke. Schemi di connessione attraverso distorsioni, corteccia fuzz e circuiti neuronali sintetici che servono da fonte in cui spillare le classiche passioni psiconaute. Arte SonicJesusFoldspirituale ondeggia su antichi rituali,
riproposti con uno sperimentalismo narrativo di radice onirica. Un felliniano Satyricon tra decadenze e intrusioni fugaci di lussuria. Sedici tracks, un mantra che si trasforma e regala nuovi colori o profonde macchie oscure a seconda della grande energia passionale che il gruppo distilla in ogni nota. “Il suo corpo è immobile e nel sogno finalmente dimentica gli sforzi” (Nico Christa Päffgen).

Vimeo Bandcamp

Sandro Priarone