Crea sito

PANDAMONIUM, CHIMERA, JOINT & FOCAL POINT

 

‘Pop-sike Dreams’ (Pt. 1)

di Beppe Badino

THE PANDAMONIUM

All’inizio, triennio1963/65, il nome era Pandas, poi, sull’onda multicolore della nascente epoca psichedelica, i londinesi Bob PANDAMONIUM foto gruppo grandePonton e Martin Curtis, le menti del gruppo, mutarono pelle e divennero, con più aggressività, i Pandamonium.  

La loro fama sotterranea rimane legata a tre 45 giri pubblicati su CBS: una soggettiva versione del classico di Donovan ”Season Of The Witch” che ottenne un notevole successo nelle classifiche, e le autografe ”No Presents For Me”, una delle più luminose perle psych dell’anno chiave 1967 (traccia reperibile nella collana “Electric Sugarcube Flashbacks”), e ”Chocolate Buster Dan”, tipico rubino rosso pop.

PANDAMONIUM The Unreleased AlbumNel 1970 i Pandamonium incisero un album, assicurato da un contratto con la Liberty Records, ma tale lavoro venne inaspettatamente cancellato dalla lista delle possibili imminenti emissioni. Quel disco, quell’irrealizzabile ”The Unreleased Album”, arrivò sul mercato per la prima volta nel 2004, con la sigla dell’iperattiva Radioactive Records (CD & LP), mostrando infine tutto il suo bagaglio di intatta seduzione: dodici canzoni pop/psych registrate da Ponton e Curtis con membri degli Heads, Hands & PANDAMONIUM Today I'm Happy  Season of the WitchFeet e dei Fotheringay (ci sono, fra gli altri, Albert Lee, Jerry Donahue e Gerry Conway).

”I Know You” e ”If I Could Be With You”, pura popedelia inglese, hanno il gusto acidulo dei famosi cubetti di zucchero elettrici. La fuzzata “I Am What I Am”, intrisa di profumi lisergici, è un raro fiore psichedelico. “It’s A Long Time”,” Sunrise” e “Sit And Watch The Sunshine”, ricche di vene melodiose, tramandano memorie di Bee Gees e Love Affair. ”Waiting For The Summer e ”I Believe In You” sfiorano il country rock.

CHIMERA

Altro gruppo underground britannico, altro leggendario capolavoro fine 60 perduto in fondo al mare, chimeraoriginariamente abbandonato dalla Morgan Blue Town Records e infine recuperato – anno 2002 – dall’esperto team del marchio Tenth Planet.

I Chimera e la loro musica, l’album eponimo prodotto dal batterista dei Pink Floyd Nick Mason, viaggiano nel tempo della Swinging Inghilterra del 1969 con un magico bagaglio pieno di ballate folk acide ed espanse frazioni psichedeliche che trovano perfetta sintonia nell’interscambio culturale con bands amiche dell’epoca, dagli Orange Bicycle ai Trees, dai Kaleidoscope (UK) ai Jason Crest.

In tale schema canzoni visionarie quali ”Come Into The Garden”, “The Grail”, “Mary’s Mystery”, “Lady With Bullets In Her Hair”, o ”Episode At Telegraph CHIMERA front coverHill”, traccia interstellare!, e ”Peru”, tema dal sapore Jefferson Airplane, si rivelano autentici diamanti all’LSD.

I Chimera erano costitutiti dalle cantanti Lisa Bankoff e Francesca Garnett con Bob Weston, già membro degli Ashkan e futuro chitarrista dei Fleetwood Mac primi anni 70, Nick South, bassista (ex Second Hand) e, fra gli ospiti, Rick Wright dei Pink Floyd (tastiere) e lo psichedelicista Mal Luker (chitarra), rinomato membro degli Smoke.

L’edizione CD di “Chimera” uscita su Wooden Hill Records aggiunge immagini, info e otto bonus tracce tratte da privati demo del periodo pre-album.

THE JOINT

Nati a Folkestone, Sud Inghilterra, dalle ceneri dei Lonely Ones, gruppo che includeva anche Noel Redding (futuro ‘Experience’ con Jimi Hendrix e Mitch JOINT Freak Street LP front coverMitchell) e Jim Leverton (Fat Mattress, Juicy Lucy, Ellis), i Joint vissero la magica stagione degli hippies ‘1967/1969’.

Nel 2006 la Cyclone Releasing Corp licenziò il loro misterioso album evaporato nelle nebbie multicolori di fine sessanta, titolo “Freak Street”, dieci ammalianti canzoni visionarie e psichedeliche (in vetta ”Freak St”, “Dinosaur”, “On The Other Side”, “Chariot Of Mercury”, “Turnstile”) ricche di connessioni acidoprogressive costruite da grovigli vocali/strumentali che irradiano ipnotiche armonie lisergidescenti. Da sottolineare le affinità con bands coeve come Pink Floyd, Tomorrow, Caravan e Arthur Brown periodo Crazy World.

I Joint erano formati da John Andrews voce, Trevor Williams chitarra (poi membro dei Judas Jump), Tony Catchpole chitarra (poi Alan Bown Set), Rick Davies tastiere (poi co-leader dei Supertramp), Martin Vinson basso, Keith Bailey batteria (poi Warm Dust e Keith Tippett Group).

FOCAL POINT

Ancora una band dell’era Flower Power, ancora una megararità esposta di recente alla luce del sole per la prima FOCAL POINT  foto gruppovolta.

Originari di Liverpool, amici del beatle Paul McCartney, i Focal Point compirono numerosi tour in Inghilterra (con l’Alan Price Set, i World Of Oz, i New Yardbirds ossia i pre Led Zeppelin…) e pubblicarono un unico, solitario, 45 giri nel 1968, ”Love You Forever / Sycamore Sid”  via Deram Records.

Obliato nel limbo delle case discografiche, “First Bite Of The Apple”, possibile album inizialmente immaginato per la Apple (o la Deram) e poi, oltre tre decadi dopo, finalmente realizzato dalla FOCAL POINT First Time Of The AppleKissing Spell (2005, CD), si rivela come una delle più raggianti gemme freakbeat di fine anni sessanta.

Registrato in vari studi (Londra, Manchester) nello spazio 1967/1968, il disco delinea mirabili panorami di arte popedelica. Da un lato le ballate prettamente ‘pop-sike’, contagiate da policromie hippyland e ritagli di cultura merseyside, quali ”Miss Sinclair”, “Hassle Castle”, “Never Never”,” Love You Forever”, “Girl On The Corner”… Dall’altro lato le speciali psychedelicatessen alla crema acida come ”Sycamore Sid” e “Far Away From Forever”, canzoni che incrociano percorsi visionari ed allucinatori, o “Cept Me”, frazione onirica intrisa di speziate essenze orientali.FOCAL POINT  Sycamore Sid

I cavalieri della setta del Punto Focale erano Paul Tennant e Dave Rhodes, voci e chitarre,Tim Wells, organista davvero efficace, Dave Slater basso e Ted Hesketh batteria.

DISCOGRAFIE – ALBUM

The Pandamonium “The Unreleased Album” (LP & CD, Radioactive 2004)

Chimera “Chimera” (LP, Tenth Planet 2002)

Chimera “Chimera” (CD, Wooden Hill 2004)

The Joint “Freak Street” (CD, Cyclone Releasing Corp 2006)

Focal Point “First Bite Of The Apple” (CD, Kissing Spell 2005)