Opaline Records

Lost labels: Opaline Records (France 1970 – 1971)
Le cinque uscite settepollici di questa etichetta parigina, una fioritura ‘Après Mai’ nel vasto scenario progressivo underground europeo dei 70s. Opaline RecordsNotevole nel presentare il debutto di Art Zoyd (in versione heavypsych-chitarristica e formazione originale) e offrire la visione pre-Heldon dei Triptyque da cui gustare la chitarra nascente di Alain Renaud ma anche di esporre l’unica incisione di una oscurissima band olandese dal curioso nome Influenza, i cui bagliori psych-hard-folk restano visibili sul piano astrale dei 70s.

Giampiero Fleba

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.